Festival e Accademia Dino Ciani

Foto Giacomo Pompanin
Abbiamo bisogno di voi per portare musica e cultura a Cortina.

Jeffrey Swann

Foto Bandion.it
Il Festival fa convergere nella conca ampezzana alcune delle più brillanti stelle del panorama musicale internazionale.

Corriere delle Alpi

Foto Bandion.it
Questo Festival si rinnova anno dopo anno sotto la direzione artistica di Jeffrey Swann.

Il Giornale della Musica

Foto Bandion.it
Preziosa occasione d’incontro e di scambio tra pianisti di fama internazionale e giovani talenti della tastiera.

Il Giornale della Musica

Resta in me il ricordo di un artista purissimo, di un grande poeta della tastiera.

Riccardo Muti

Foto Bandion.it
Musica d’alta quota e proposte artistiche di altissimo livello.

Il Gazzettino

Concerti, incontri, corsi di perfezionamento, per trasmettere anche ai più giovani ciò che Dino Ciani è stato e continua ad essere.

Amadeus

Un punto di riferimento nella programmazione musicale nazionale e internazionale.

Corriere delle Alpi

Uno dei più grandi pianisti degli ultimi decenni, un angelo che si trovava incidentalmente sulla terra e presto tornò nella sua patria celeste.

Paolo Isotta • Corriere della Sera

Foto Bandion.it
Un festival… con l’ambizione di diventare… la manifestazione musicale d’alta quota più importante d’Italia.

Corriere della Sera

Il Festival

Kavčič, Irena

Ha studiato con Maja Klanjšček e Alenka Zupan, diplomandosi presso l’Accademia di Musica di Lubiana, sotto la guida di Carolina Šantl-Zupan.

Si é perfezionata presso l’Università di Musica e Arti di Vienna con Gisela Mashayekhi-Beer e presso la Escuela Superior de Musica Reina Sofia a Madrid con Jacques Zoon e Aniela Frey.

È primo flauto nell’Orchestra della Radio Slovena.

Ha fondato e collaborato con vari gruppi da camera con i quali ha vinto numerosi primi premi in concorsi sloveni e internazionali (Quartetto di Flauto Nereide, Ensemble Extimité, quintetto di fiati Pentada). In musica da camera ha collaborato con A. Lonquich, P. Kuusisto, U. Clerici, J. Swann, T. Lonquich, K. Sundquist, N. Monkemeyer, A. Lenaerts.

Anche come solista è stata insignita di numerosi premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali. Nel 2006 le è stata conferita la borsa di studio Yamaha e nel 2007 ha ricevuto il Premio Prešeren.

Si esibisce come solista e in varie orchestre (Orchestra Filarmonica Slovena, Orchestra della Radio Slovena, Orchestre di Aarhus e Aalborg (Danimarca), Orquesta Sinfonica Santa Cecilia Madrid, Orchestra da Camera Sony e Orchestra dell’Ulster. E’ inoltre invitata a festival internazionali come il Festival di musica da camera di Lockenhaus e l’Encuentro de Musica de Santander.