Festival e Accademia Dino Ciani

Foto Giacomo Pompanin
Abbiamo bisogno di voi per portare musica e cultura a Cortina.

Jeffrey Swann

Foto Bandion.it
Un festival… con l’ambizione di diventare… la manifestazione musicale d’alta quota più importante d’Italia.

Corriere della Sera

Concerti, incontri, corsi di perfezionamento, per trasmettere anche ai più giovani ciò che Dino Ciani è stato e continua ad essere.

Amadeus

Foto Bandion.it
Musica d’alta quota e proposte artistiche di altissimo livello.

Il Gazzettino

Resta in me il ricordo di un artista purissimo, di un grande poeta della tastiera.

Riccardo Muti

Un punto di riferimento nella programmazione musicale nazionale e internazionale.

Corriere delle Alpi

Foto Bandion.it
Il Festival fa convergere nella conca ampezzana alcune delle più brillanti stelle del panorama musicale internazionale.

Corriere delle Alpi

Foto Bandion.it
Questo Festival si rinnova anno dopo anno sotto la direzione artistica di Jeffrey Swann.

Il Giornale della Musica

Uno dei più grandi pianisti degli ultimi decenni, un angelo che si trovava incidentalmente sulla terra e presto tornò nella sua patria celeste.

Paolo Isotta • Corriere della Sera

Foto Bandion.it
Preziosa occasione d’incontro e di scambio tra pianisti di fama internazionale e giovani talenti della tastiera.

Il Giornale della Musica

Accademia

HaeSun Paik

La pianista HaeSun Paik è stata acclamata come “una musicista sensibile e intelligente dotata di un’incredibile virtuosità” (Los Angeles Times), e una “immensa e singolare personalità” (New York Times), le cui esibizioni sono “un raro esempio di tecnica al servizio dell’idea e del sentimento, della testa e del cuore” (Musical America) Dopo essere stata annoverata tra i vincitori in numerose competizioni pianistiche internazionali quali il concorso Regina Elisabetta, quello a Leeds, il concorso William Kapell e il Ciaikovski, HaeSun Paik si è esibita in tutto il mondo come solista, come camerista e in concerti con l’orchestra.

Come solista si è esibita sotto la direzione di Mikail Pletnev, Sir Simon Rattle, Vassily Sinaisky, Dmitri Kitaenko, Stanislav Skrovaczewski e Myung Whun Chung. Ha suonato con l’Orchestra Sinfonica di Boston, la National Symphony, quella di Londra, la KBS, la NHK e l’Orchestra Sinfonica della Città di Birmingham, la Filarmonica di Monaco, di Radio France, di Tokio, Varsavia, Mosca e infine con l’Orchestra Nazionale della Russia.

HaeSun Paik ha spesso tenuto concerti come solista negli Stati Uniti in teatri prestigiosi come Carnegie Hall, Lincoln Center, il Kennedy Center, Jordan Hall a Boston e in numerose sale concertistiche importanti in tutto il mondo. Bridge Records ha lanciato la sua recente incisione delle opere complete di Beethoven per violoncello e pianoforte in collaborazione con il violoncellista Laurence Lesser. Il debutto e le successive incisioni da solista sono state distribuite dalla casa discografica EMI.

In Corea come pedagogista HaeSun Paik è uno dei fattori più influenti e la pianista è stata la più giovane della sua generazione a ottenere la cattedra di musica all’Università Nazionale di Seul dove ha insegnato per 10 anni. Da poco fa parte della facoltà di pianoforte all’Institute of Music di Cleveland ed è artista in sede all’Università Cattolica di Daegu e Direttore Artistico al Festival di Musica a Busan in Corea. Inoltre offre Master Class in università e festival in tutto il mondo e ha fatto parte della giuria a competizioni internazionali per pianoforte come il concorso USASU, quello di Cleveland, il concorso Honens e quelli a Hilton Head e a Seul (Dong-A).

HaeSun Paik si è laureata al New England Conservatory sotto la tutela di Russell Sherman e Wha Kyung Byun e sul suo sviluppo artistico hanno anche influito gli anni di studio alla Fondazione Internazionale per Pianoforte sul Lago di Como dove ha studiato con artisti di fama internazionale come Alicia de Larrocha, Karl Ulrich Schnabel. Rosalyn Tureck e Alexis Weissenberg.